Sembrerebbe essere periodo di rendiconti, analisi, statistiche per il mondo degli infissi,

Il mercato dei serramenti italiano è in salute? Che direzione sta prendendo? Andando ad analizzare i dati iniziali dell’Osservatorio Serramenti 2017-2018 (che verrà illustrato per intero presso il Forum Serramenti di Verona il 23 novembre), uno dei maggiori intenditori del mercato italiano del nostro paese Vladimiro Barocco, riferisce di un miglioramento nel mercato delle finestre per il 2017.

Tra i partecipanti all’Osservatorio Serramenti, il 52% ha riportato un andamento positivo contro il 22% che ha invece riportato un decremento. Come sarà il futuro? “Visto con ottimismo” afferma Barocco. Solo le aziende del centro italia mostrano di essere in ritardo rispetto a questo trend positivo ed ovviamente sarebbe costruttivo capire le cause di questa anomalia.

Quindi in definitiva chi sono le aziende che stanno godendo maggiormente di questo trend positivo? Lo Studio Centro Marketing mette in evidenza come questa tendenza positiva sia stata colta soprattutto dalle aziende più grandi e strutturate.

Come viaggia invece il mondo dei retailer? Sempre secondo Barocco i consumatori hanno dato la loro preferenza ai produttori con showroom penalizzando per contro quelli che ne sono sprovvisti. Essi infatti (uno su tre) hanno registrato un calo nelle vendite. I rivenditori invece con solo show room non registrano una tendenza ben definita e metà di loro ha registrato vendite stabili o leggermente in calo.

Anche in questo caso ci si chiede i motuvi della flessione nel mercato dei rivenditori. Si sta cercando di arrivare ad una risposta grazie a Marco Zanon di StudioCentro Marketing e Alberto Schoenstein.

Gioma srl come rivenditore di serramenti ad Udine dotato di showroom non può che invitarvi a visitare i suoi ambienti espositivi a San Vito al Torre. Oltre ai serramenti Finstral troverete anche porte interne in legno, portoncini blindati, scuri in pvc.